Produzioni e applicazioni industriali della chimica verde e dei materiali innovativi

Tecnico superiore per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica
(Comparto Chimica)

 

Area Tecnologica:

NUOVE TECNOLOGIE DELLA VITA

Ambito:

BIOTECNOLOGIE INDUSTRIALI E AMBIENTALI


Il Tecnico superiore per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica – Produzioni e applicazioni industriali della chimica verde e dei materiali innovativi opera nel contesto che ricerca e sviluppa la produzione e la trasformazione di polimeri e macromolecole, applicando metodi e processi tradizionali e/o innovativi, con particolare riguardo ai processi della chimica verde sostenibile. Il Tecnico superiore in uscita è specializzato nei principali processi di estrazione, separazione, purificazione e trasformazione di materiali da biomasse, nonché nella progettazione e trasformazione di materiali polimerici in manufatti. Collabora in tutta la filiera del processo dalla scelta della miscela di polimeri più idonea inclusi i materiali compositi e/o biodegradabili, alla progettazione degli stampi, alle attività di trasformazione, prototipazione e stampaggio. Conosce ogni fase della lavorazione dei materiali polimerici, ne valuta la conformità alla normativa per i vari settori applicativi, studia il comportamento meccanico, termico, elettrico ed ottico delle materie prime e dei prodotti finiti anche in riferimento alle condizioni ambientali. Agisce nel rispetto degli standard di qualità e delle normative internazionali, comunitarie e nazionali che disciplinano il comparto. Interviene nella valutazione dell’impatto ambientale degli impianti e delle emissioni per garantire l’ecosostenibilità dei processi e dei prodotti. Contribuisce all’applicazione degli standard e delle procedure, con riferimento alla sicurezza sul lavoro. Fornisce supporto all’acquisizione delle autorizzazioni necessarie per l’immissione sul mercato dei prodotti e per la loro commercializzazione.

Il Tecnico Superiore può trovare collocazione lavorativa in industrie impegnate nella produzione e trasformazione di materiali plastici, utilizzando tecnologie specifiche per la prototipazione e lo stampaggio di materiali polimerici, inclusi quelli di natura biocompatibile. Può altresì operare in gruppi di lavoro impegnati nello studio e nello sviluppo di materiali innovativi derivanti da biomasse e/o scarti di materie prime. Può intervenire nella valutazione dell’impatto ambientale degli impianti e delle emissioni per garantire l’eco-sostenibilità dei processi e dei prodotti.
Piano didattico

– Competenze Comunicative e Relazionali: Comunicazione, Pari Opportunità, Inglese (B2)
– Competenze Giuridiche ed Economiche: Economia e organizzazione aziendale; Business planning e business modeling
– Competenze Scientifiche e Tecnologiche: Chimica generale e inorganica; Fondamenti di meccanica applicata; Fisica applicata; Matematica e metodi statistici per l’analisi dei dati; Disegno meccanico e progettazione CAD 2D/3D; Elementi di economica circolare; Tecnologie abilitanti “Industria 4.0”
– Competenze Organizzative e Gestionali: Organizzazione e gestione del lavoro e dei processi; Design Thinking; Project Management

– Sicurezza nei luoghi di lavoro
– Sistemi di gestione qualità e miglioramento continuo
– Sostenibilità ambientale
– Gestione della produzione, calcolo dei costi di investimento, di produzione e indici di redditività
– Gestione dell’innovazione e patrimonio tecnologico
– Brevettazione e valorizzazione della proprietà industriale
– Sicurezza specifica in ambito industriale

– Chimica organica e tecniche analitiche
– Controllo dei processi chimici
– Scienza e tecnologia dei materiali polimerici
– Reattori chimici e bioreattori; Strumentazione industriale chimica
– Progettazione di manufatti polimerici; Tecnologie di trasformazione dei materiali polimerici; Laboratorio di stampaggio e prototipazione.


Scarica il bando di selezione e i moduli da compilare