Produzioni industriali chimiche e biotecnologiche

Tecnico superiore per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica
(Comparto Chimica)

 

Area Tecnologica:

NUOVE TECNOLOGIE DELLA VITA

Ambito:

BIOTECNOLOGIE INDUSTRIALI E AMBIENTALI


Opera nelle fasi di estrazione di principi attivi, formulazione e produzione di prodotti, applicando metodi e processi tradizionali e/o innovativi. Collabora nella manutenzione e gestione degli impianti chimici e biotecnologici, utilizzando e monitorando la strumentazione di controllo e analitica di processo. Può altresì operare nelle imprese che si occupano del trattamento e della valorizzazione dei rifiuti, del recupero delle materie prime e nell’utilizzo delle materie seconde. Contribuisce all’applicazione degli standard e delle procedure, con riferimento alla sicurezza sul lavoro, collaborando all’applicazione delle normative nazionali ed internazionali che regolamentano l’attività del comparto. Fornisce supporto all’acquisizione delle autorizzazioni necessarie per l’immissione sul mercato dei prodotti e per la loro commercializzazione.

Il Tecnico Superiore può trovare collocazione lavorativa in industrie impegnate nella realizzazione di prodotti chimici e plastici, biotecnologici, farmaceutici, cosmetici, nutraceutici. Può altresì trovare collocazione in gruppi di lavoro che operano come tecnici di laboratorio e/o nel controllo qualità di processi e prodotti dei comparti chimico, chimico farmaceutico, tessile, alimentare, ambientale. Può intervenire nella valutazione dell’impatto ambientale degli impianti e delle emissioni per garantire l’eco-sostenibilità dei processi e dei prodotti.
Piano didattico

– Competenze Comunicative e Relazionali: Comunicazione, Pari Opportunità, Inglese (B2)
– Competenze Giuridiche ed Economiche: Economia e organizzazione aziendale; Business planning e business modeling
– Competenze Scientifiche e Tecnologiche: Chimica generale e inorganica; Biologia cellulare, molecolare e microbiologia; Fisica applicata; Matematica e metodi statistici per l’analisi dei dati; Elementi di base di tecnica delle formulazioni; Elementi di chimica-fisica dei sistemi dispersi e reologia; Elementi di economica circolare; Tecnologie abilitanti “Industria 4.0”
– Competenze Organizzative e Gestionali: Organizzazione e gestione del lavoro e dei processi; Design Thinking; Project Management

– Sicurezza nei luoghi di lavoro
– Sistemi di gestione qualità e miglioramento continuo
– Sostenibilità ambientale
– Gestione della produzione nel settore chimico e biotecnologico; Calcolo dei costi di investimento, di produzione e indici di redditività
– Gestione dell’innovazione e patrimonio tecnologico
– Brevettazione e valorizzazione della proprietà industriale
– Regolatorio: Data Integrity, GMP compliance e GLP

– Processi produttivi nelle industrie chimiche e biotecnologiche
– Impianti e macchine per l’industria chimica, farmaceutica, cosmetica, nutraceutica e ambientale
– Chimica organica e dei polimeri; Chimica analitica strumentale
– Biochimica industriale, enzimi e bioreattori; Tecniche di separazione e fermentazione nell’industria chimica e biotecnologica.

Scarica il bando di selezione e i moduli da compilare